Parla la ragazza che ha trovato lo svasso a Benevento

L’ UOMO E IL CREATO

di Maria Grasso

Tutto parte da un sabato sera, dal ritrovamento di un volatile moribondo in Via dei Rettori a Benevento, uno svasso per la precisione, trovato sul ciglio della strada in condizioni pessime tra il caos cittadino; molti si sono accorti di lui ma pochi a prestargli soccorso.
Io sono una ragazza di 29 anni che nel mio piccolo penso di aver fatto qualcosa di grande non solo per aver prestato soccorso a un povero uccello malmesso ma soprattutto perché ho voglia e necessità di lanciare un messaggio forte a questa società spesso poco attenta all’ universo che la circonda.
Per la recente Giornata della Pace nonché Capodanno Solennità di Maria Santissima Madre di Dio, il Papa ha lanciato il suo messaggio e ha scelto come tema: “Se vuoi coltivare la pace custodisci il creato”. Il rispetto del creato riveste grande rilevanza anche perché la creazione è l’ inizio e il fondamento di tutte le opere di Dio e la sua salvaguardia diventa oggi essenziale per la pacifica convivenza dell’ umanità. Se infatti a causa della crudeltà dell’uomo sull’uomo, numerose sono le minacce che incombono sulla pace e sull’ autentico sviluppo umano integrale, ritenere il creato come dono di Dio all’umanità ci aiuta a comprendere la vocazione e il valore dell’ uomo.
Contemplare la bellezza del creato è stimolo a riconoscere l’ amore del creatore. Vi è pertanto una sorta di reciprocità nel prenderci cura del creato, noi constatiamo che Dio tramite il creato, si prende cura di noi pertanto anche all’uomo viene affidato il ruolo di custode e amministratore responsabile, ruolo di cui non si deve di certo abusare ma da cui non si può nemmeno abdicare. In tal modo, si viene di fatto ad eliminare l’ identità e il ruolo superiore dell’uomo, in favore ad una visione paritaria della “dignità” di tutti gli esseri viventi.
Rivolgo un invito a tutti i lettori sensibili a questo argomento di scorgere i segni di Dio nel tempo e nelle circostanze in cui essi operano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...